Presentazione del corso L35

Obiettivi formativi

Il Corso di Studi in Matematica L35-Classe delle Scienze Matematiche (nel seguito, CdL) ha la durata di tre anni ed afferisce al Dipartimento di Matematica e Informatica (nel seguito, DMI). Nei primi due anni il CdL presenta un percorso comune a tutti gli studenti. In particolare, sin dal primo anno vengono presentate le principali strutture matematiche, con le loro peculiarità e nella loro unitarietà, attraverso gli insegnamenti di base (in particolare, Algebra, Analisi Matematica, Geometria); nel secondo anno, oltre ad approfondire gli insegnamenti di base, attraverso gli insegnamenti caratterizzanti (quali, ad esempio, Fisica Matematica e Calcolo numerico) vengono presentati gli sviluppi e le possibilità di utilizzo degli argomenti di base. Al terzo anno lo studente ha la possibilità di scegliere fra un indirizzo (curriculum) generale e uno applicativo. Il curriculum generale è consigliato agli studenti che hanno sviluppato un maggiore interesse per le discipline più astratte e pensano di proseguire gli studi orientandosi verso la didattica o la ricerca; il curriculum applicativo è pensato per gli studenti che manifestano interesse per l'ambito modellistico e pensano di utilizzare le proprie competenze in un settore lavorativo economico o aziendale o sono interessati alla ricerca in ambito applicativo. La scelta del curriculum, in ogni caso, non pregiudica eventuali scelte successive in quanto entrambi concorrono ad una formazione di base varia e completa sia pur con delle differenze che permettono allo studente di seguire le proprie inclinazioni. Fra l'altro, lo studente dovrà inserire nel proprio piano di studi 12 CFU a scelta. Per ampliare le proprie conoscenze matematiche, potrà utilizzare gli insegnamenti opzionali dell'uno o dell'altro curriculum, oppure potrà scegliere fra tutti gli insegnamenti erogati presso l'Ateneo, purché coerentemente con il percorso formativo del CdL. E' dato spazio anche alla Fisica e all'Informatica, discipline affini, che perfezionano la preparazione fornendo delle conoscenze irrinunciabili nella cultura di base di un matematico e utili per l'inserimento nel mondo del lavoro.
E' possibile presentare un piano di studi personalizzato; un'apposita commissione istituita presso il Corso di studi ne valuterà la coerenza con gli obiettivi formativi del CdL. Tutti i piani di studio devono in ogni caso essere approvati dal Consiglio del CdL.
Il percorso formativo è completato da 3 CFU (al primo anno) di Ulteriori Attività formative (è stato scelto il corso "Strumenti per il calcolo simbolico e numerico" che fornisce agli studenti alcuni strumenti che permettono di svolgere agevolmente calcoli simbolici e numerici di ausilio per l'Algebra, il Calcolo numerico, l'Analisi e la Geometria) e da 6 CFU (al primo anno) di Abilità Linguistiche in Lingua Inglese.
Verrà fortemente incoraggiato l'utilizzo del portale Studium in cui è possibile ottenere in tempo reale informazioni sugli insegnamenti e sulle attività didattiche. Infine, ciascun insegnamento sarà presentato mediante il Syllabus.
La didattica è svolta in modo tradizionale, ma le esercitazioni in classe e le attività integrative si svolgono principalmente in forma laboratoriale, che stimola la partecipazione attiva, anche in gruppo, degli studenti. In alcuni insegnamenti, inoltre, gli studenti sono invitati a presentare brevi seminari di approfondimento.

Per favorire l'internazionalizzazione, alcuni insegnamenti del terzo anno sono forniti in lingua inglese. 

Nell'ambito di un insegnamento, si possono invitare dei docenti stranieri e italiani esperti a tenere dei cicli di seminari in lingua inglese nell’ambito di insegnamenti del CdL da concludersi con una prova finale. Il docente titolare dell’insegnamento dovrà presenziare ai seminari e il programma dell’insegnamento sarà composto da una parte svolta dal titolare e una parte (max 3CFU) svolta dal docente ospite. Gli esami saranno di conseguenza tenuti in parte in lingua italiana e in parte in lingua inglese.

La presenza di tali cicli di seminari sarà adeguatamente pubblicizzata nel sito del DMI e nella SUA e dovranno essere forniti tutti i dettagli sul Syllabus dell’insegnamento.   

Gli studenti potranno inoltre effettuare una parte del proprio percorso di studi all'estero, normalmente nell'ambito del progetto Erasmus. 

L'obiettivo primario del Corso di Studi è la preparazione di base degli studenti per il proseguimento degli studi nella Laurea Magistrale in Matematica (classe LM40), sia in ambito teorico o didattico che in campo applicativo o modellistico. Le competenze acquisite alla fine del percorso consentono tuttavia l'inserimento in attività lavorative, in particolare presso aziende di consulenza informatica in qualità di analisti funzionali o sviluppatori.